L’Onnipresenza di Dio

  energia

Ogni persona nel corso della vita si sara’ almeno una volta interrogata sul senso dell’esistenza, sul mistero della vita e della morte. Esistono tantissime religioni ed in ognuna c’e’ un messaggio positivo che porta l’uomo verso la speranza della vita eterna. Le religioni tutte hanno la positivita’ di donare all’uomo conforto e speranza. C’e’ chi e’ naturalmente dotato di fede, per cui crede al di la’ di ogni prova scientifica e si affida alle scritture riconoscendole “parola di Dio”. Ma le scritture sono davvero la parola di Dio? Questo e’ un interrogativo che da sempre mi pongo, e razionalmente credo che le scritture in realta’ siano opera degli uomini, e che Dio sta al di sopra di ogni religione, al di la’ di ogni credo. Tutti gli esseri viventi abbiamo ricevuto il dono della vita, siamo vivi e connessi attraverso un energia che genera la vita stessa, credo piu’ che Dio si manifesti in maniera onnipresente attraverso questa energia. Dio e’ davvero onnipresente, perche’ ogni cosa che vive lo fa attraverso l’energia cosmica e divina. Ognuno di noi e’ parte di questa energia e puo’ trovare Dio in ogni istante se si connette con il proprio spirito. Premetto che non sono contro nessuna religione fin quanto non portano odio ma amore le guardo con aspetto positivo, ma sappiamo bene che non e’ esattamente cosi’. Ho massima riverenza dei luoghi sacri e personalmente mi reco all’interno delle chiese, ma non perche’ credo che Dio si possa pregare solo li’ ne’ perche’ penso che la chiesa come luogo sia piu’ sacro di un tramonto al mare, credo soltanto che in chiesa le persone si recano per pregare ed offrono il loro lato spirituale, il piu’ delle volte, quel luogo diventa carico di energia. Credere in Dio e’ qualcosa che va oltre le scritture, e’ sentirlo in ogni respiro della vita e vederlo in ogni angolo del mondo. Sicuramente come tutti i comuni mortali non ho risposte certe, ma ho vissuto l’esperienza della percezione dell’energia che tutto muove. L’energia non muore, essa si trasforma, cosa porteremo con noi in un’altra eventuale vita? Sicuramente porteremo con noi l’energia che ci pervade arricchita delle esperienze che abbia fatto nel corso della vita, porteremo i miglioramenti ed i peggioramenti del nostro essere spirituale, le opere di bene e l’amore sono atti di forza che ci porteranno a rinforzare la nostra spiritualita’ e a vivere una vita furuta migliore. E’ facile notare che nel corso della nostra esistenza ognuno di noi si imbatte in determinate esperienze che se non superate si ripropongono come fossero lezioni fatte personalmente per la crescita della nostra anima. Di fronte a delle esperienze negative l’individuo ha in linea di massima due reazioni o trasformare il dolore subito in forza per migliorarsi senza porgere al prossimo le spine che lo hanno punto, oppure abbrutirsi senza evolversi donando agli altri le cattive risorse delle esperienze vissute. L’amore e’ una prova di forza ed e’ la prova di forza che salvera’ il mondo e portera’ le anima a purificarsi. Tutto cio’ che facciamo deve essere sentito dentro di noi, inutile perdonare se il perdono non arriva dal cuore, la crescita non puo’ essere artefatta ma spontanea e soprattutto sentita con l’anima. Siamo tutti quanti uniti da questa energia cosmica, tutti figli di un medesimo cielo, con la possibilita’ di migliorarci che e’ data a tutti. Esistono anche delle notevoli differenze circa l’evoluzione delle coscienze, non tutti hanno la coscienza sviluppata nello stesso modo, tant’e’ che basta dare un occhiata a cio’ che accade nel mondo per comprendere che siamo simili ma profondamente diversi, perche’ in ogni essere umano vi e’ un universo. Siamo nell’universo dei macro e micro cosmi. Personalmente credo nella reincarnazione, e credo che in ogni vita la persona possa attraverso le azioni modificare il proprio Karma. Questo vale per tutti gli esseri umani, non tralasciando gli animali che anch’essi hanno un anima ed una sensibilita’ che noi a volte non comprendiamo, per cui e’ bene vivere rispettando in assoluto tutti gli esseri viventi senza distinzione di specie. Al di la’ e al di sopra di ogni religione impera Dio e farne esperienza personale non e’ cosi’ difficile come puo’ sembrare, basterebbe vivere meno l’apparenza esterna e maggiormente un contatto con la nostra anima per sentire la sua presenza in ogni battito ed in ogni respiro.

I commenti sono chiusi.